Storia

 

1964 Viene fondata la Società Cooperativa per mano di un gruppo di viticoltori con la volontà di valorizzare la loro produzione e quella di tutta l’area;

1970 Si inizia la costruzione della Cantina di Montecarotto;

1971 Prima vendemmia nelle proprie cantine;

1980 Inizio sperimentazione della coltivazione biologica della vite secondo le direttive CEE;

1987 L’Azienda prende il nome Moncaro (contrazione del nome Montecarotto). Moncaro sarà anche il marchio dei vini e si identificherà fin da subito con una svolta qualitativa importante;

1988 Prima annata di produzione del Verdicchio Classico Superiore “Verde Ca’ Ruptae”;

1995 Acquisizione Cantina del Conero, nasce il nome “Terre Cortesi”, espressione di diverse “terre”, ognuna con la propria “corte”, che contraddistingue alcuni dei vini più importanti di Moncaro;

1999 Acquisizione della Cantina di Acquaviva Picena;

2000 I primi “Tre Bicchieri” del Gambero Rosso;

2003 Il Verdicchio Passito "Tordiruta" vince il Trophy all'International Wine Challenge di Londra, considerato il campionato mondiale dei vini;

2006 Inaugurazione della nuova Cantina di affinamento in Contrada Busche a Montecarotto;

2007 Inaugurazione del nuovo punto vendita "La Casetta" a Montecarotto.