Vigna Novali torna indietro

Vigna Novali
Castelli di Jesi Verdicchio Denominazione di Origine Controllata e GarantitaáRiserva Classico

vigneti

Regione viticola: Marche, provincia di Ancona.
Ubicazione: vigneto di Contrada Novali nel comune di Castelplanio.
EtÓ: 7-35 anni.
Suolo: molto profondo con presenza di pietra e prevalenza di sabbie e argille del Plio-Pleistocene e Miocene, con tendenza al calcareo.
Esposizione ed altitudine: Sud-Est, Sud-Ovest e Nord-Ovest a 300-350 m.

vitigni e coltivazione

Uve: 100% Verdicchio.
Sistema d'allevamento: capovolto e doppio guyot.
DensitÓ d'impianto: 1.700-3.500 ceppi per ha.
Resa per ettaro: 70 q d'uva.

vinificazione

Raccolta: raccolta tardiva delle uve a fine vendemmia ed in parte surmaturate con sviluppo di muffa nobile. Vinificazione: breve macerazione a freddo delle bucce e pressatura soffice con decantazione statica del mosto. Fermentazione con lieviti autoctoni selezionati e successiva permanenza sulle fecce fini per 10 mesi in acciaio ed in piccola parte in barrique Allier.
Maturazione: il vino matura per oltre 18 mesi in bottiglia.

note di degustazione

Alla vista: si presenta con brillante colore giallo paglierino sfumato di verde e note dorate che aumentano nella maturazione. Notevole la consistenza.
Al naso: ottima l'intensitÓ. Lunga e complessa la persistenza ricca di fragranze fruttate e leggermente mielate che anticipano amaricanti sentori floreali di macchia mediterranea, creando una elegante sinergia di profumi.
Al gusto: secco ma di grande morbidezza. Il caldo abbraccio della sua forza alcolica non sopprime la sua precisa freschezza e si fonde armonicamente ai delicati sentori terziari di un magistrale affinamento in pregiate barrique ed acciaio.

evoluzione

La potenza genetica del vitigno Verdicchio, la ridotta resa per ettaro e la surmaturazione delle uve migliori permettono di poter apprezzare il Vigna Novali anche diversi anni dopo la vendemmia.

abbinamenti

La sua elegante e morbida struttura e convincente sapiditÓ suggeriscono di concederlo a piatti importanti della marineria, sia tradizionali che della moderna cucina. La sublimazione avviene con primi piatti in salse bianche di pesce (risotti e spaghetti alle vongole) e con base di ortaggi. Non ha rivali sul pesce azzurro. Eccellente Ŕ il matrimonio con carni bianche di bassa corte fino a giovani ovini, come anche in diverse elaborazioni tartufate e sul fegato grasso.

temperatura servizio

12░ C.

dati

Alcool: 14,0% vol.



AWARDS
VINI D'ITALIA GAMBERO ROSSO
2009 - 2008 - 2007 - 2006
VINI BUONI D'ITALIA
2006 - 2004
CONCORSO ENOLOGICO INTERNAZIONALE VINITALY
2010
CHALLENGE INTERNATIONAL DU VIN BORDEAUX
2007 - 2000
CONCOURS MONDIAL DE BRUXELLES
2007
CONCOURS MONDIAL DE BRUXELLES
2006
BANCO D'ASSAGGIO DEI VINI D'ITALIA
2002 - 2001 - 2000 - 1999
SELEZIONE NAZIONALE VINI DA PESCE ANCONA
2001
MUNDUS VINI GERMANY
1999
MUNDUS VINI GERMANY
2009 - 2008 - 2006 - 2003 - 2001
INTERNATIONAL WINE & SPIRIT COMPETITION LONDON
2009 - 2005
INTERNATIONAL WINE CHALLENGE LONDON
2007 - 1999
SELECTIONS MONDIALES DES VINS CANADA
2006 - 2004
DECANTER WORLD WINE AWARDS LONDON
2005
CONCOURS MONDIAL DE BRUXELLES
2003 - 2001 - 1999
CHALLENGE INTERNATIONAL DU VIN BORDEAUX
2003
JAPAN WINE CHALLENGE
2000
torna indietro