Geos Rosso Piceno torna indietro

Geos Rosso Piceno

Rosso Piceno Denominazione di Origine Controllata

 

vigneti

Regione viticola:
Marche, provincia di Ascoli Piceno.
Ubicazione: vigneti posti nei pressi di Acquaviva Picena e coltivati utilizzando le tecniche dell’agricoltura biologica.
Etą: 8-30 anni.
Suolo: di origine sedimentario marino alluvionale del Plio-Pleistocene e Miocene, con prevalenza di sabbia e pietra sempre pił presenti degradando verso la costa.
Esposizione ed altitudine: zone collinari degradanti fino al mare con esposizione prevalentemente assolata ad altitudine media di 200-350 m.

vitigni e coltivazione

Uve: 60% Montepulciano e 40% Sangiovese.
Sistema d’allevamento: guyot e doppio guyot.
Densitą d’impianto: 2.500-4.000 piante per ha.
Resa per ettaro: 100 q d’uva.

vinificazione

Raccolta: a mano e trasportata in piccoli contenitori.
Vinificazione: pigia-diraspatura delle uve appena raccolte, fermentazione a temperatura controllata e macerazione sulle bucce in acciaio con frequenti rimontaggi giornalieri.
Maturazione: parziale maturazione in legno di quercia francese per circa 4 mesi.

note di degustazione

Alla vista: rosso rubino con tendenza granata e di buona consistenza.
Al naso: piacevoli le note fruttate che ricordano piccoli frutti di bosco, ciliegia matura e leggera sensazione di viola. Valide l’intensitą e la persistenza.
Al gusto: puntuale nella sapiditą ed in tutta la struttura corporea. La giusta gradazione alcolica ed i tannini, in parte di legni pregiati, lo rendono piacevolmente apprezzabile nell’equilibrio.

evoluzione

Si concede al massimo in giovinezza, ma sa farsi apprezzare anche con qualche anno di etą.

abbinamenti

Primi piatti al pomodoro e ragł. Ottimo su lasagne bolognesi e timballi di maccheroni. Perfetto su carni ovine e suine (porchetta e stinchetti) e sugli spezzatini di vitello.

temperatura servizio

16/18° C.

dati

Alcool: 13% vol.


torna indietro