Cheri torna indietro

Cheri

Vino e Visciole

á

Tipologiaá

Vino dolce aromatizzato con visciole (ciliegie selvatiche), bevanda tipica della tradizione marchigiana in particolare delle province di Ancona e Pesaro.

Tipo Viscioleá

Prunus cerasus delle province di Ancona e Macerata.

Vitigni Utilizzatiá

Lacrima e Montepulciano della provincia di Ancona.

Tipi di Terreni

Ubicati in collina ad altitudine da 200 a 450 metri s.l.m., con prevalenza di argilla e sabbia.

Raccoltaá

A mano in cassette, a fine giugno primi di luglio per le visciole ed a settembre per le uve.

Vinificazioneá

Le visciole vengono pigiate e messe a fermentare con lo zucchero per tutta l’estate, in autunno si fa l’aggiunta di mosto-vino di Lacrima e Montepulciano avviando la seconda fermentazione, a fine anno si esegue la svinatura con successiva filtrazione e maturazione in bottiglia in ambiente termocondizionato.

Note di degustazione

Colore rosso scuro con riflessi ambrati, il profumo Ŕ molto complesso ed intenso di amarene selvatiche e speziato, al gusto Ŕ dolce e ben bilanciato da una piacevole aciditÓ, con gradevole retrogusto di mandorla amara e di buona persistenza.

Alcool

14,00% Vol.

Zuccheri

130 gr/l

Abbinamenti

Si accompagna a dolci rustici marchigiani quali ciambellone, ciambelle di mosto, anicini e non disdegna l’accostamento con il cioccolato e con i formaggi stagionati.

Temperatura servizio

18-20 ░C.


torna indietro